07 ottobre 2008

La bellezza non fa rumore


India, Rajasthan, Jaisalmer, agosto 2008

L'India è un vero caos. Mi pare di averlo detto non so più quante volte. Sembra che le persone vivano in maniera accelerata, che occorra una prontezza di riflessi e degli occhi attenti ad ogni cosa, veloci e fulminei. Le sfumature non sono mai irrilevanti, dietro ad ogni minuzia, si può nascondere un universo. Forse per questo, io che sono lenta (non per nulla io sono "il bradipo"), che ogni cosa devo guardarla due volte, che se potessi metterei il rallentatore a tutto, finivo sempre con l'essere frastornata da tutto ciò che avevo intorno. Ci soffrivo un pò, perchè con la mia macchina fotografica avrei sempre voluto fermarmi, sospendere gli attimi, per soppesarli, per farli miei. Invece dovevo scattare in fretta così come veniva, per non perdere quell'irripetibile istante.
Solo ora, davanti allo schermo, riesco a fare silenzio, a guardare ciò che avevo davanti e a guardarlo come fosse sospeso, per farlo entrare piano piano. La luce bianca della strada, il buio fresco dell'interno, il vecchio con le mani rugose, la giacca dorata e il turbante verde, dalle mille volute.

Tu mi dicevi che la verità e la bellezza non fanno rumore
Basta solo lasciarle salire, basta solo lasciarle entrare - Settembre, Cristina Donà

4 commenti:

oracolomediterraneo ha detto...

Wow!

Fa venir voglia de rimanere a contemplare la foto in silenzio, per lunghi minuti.

Anonimo ha detto...

ciao bradipo: anche il mio amico sandro è chiamato così. soprattutto da me. hai letto l'eleganza del riccio?
merita.
ciao
nochipa

Luisa ha detto...

Ciao Nochipa. L'ho letto, sì. Un bel libro, ma... a me non mi convince mica tanto... Un grande sfoggio di cultura filosofica, ma poi? Cosa ti lascia?

diana ferrari ha detto...

le tue foto dell'india mi piacciono molto... complimenti!!
Diana - Switzerland
kiki100

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails